Discussion:
altezza massima siepe verde (tipo alloro) sul confine di proprietà
(troppo vecchio per rispondere)
studioflisi
2007-10-04 10:34:30 UTC
Volevo sapere quanto alta poteva essere una siepe verde (tipo alloro) sul
confine di proprieta, ovvero 5 m da abitazione di altra proprietà e 5 metri
da abitazione in proprietà.
Potreste dirmi le coordinate per trovare l'articolo di riferimento e se
negli ultimi anni è cambiato?
grazie
fabio.it
2007-10-04 13:21:22 UTC
Volevo sapere quanto alta poteva essere una siepe verde (tipo alloro) sul confine di proprieta,
ovvero 5 m da abitazione di altra proprietà e 5 metri da abitazione in proprietà.
Potreste dirmi le coordinate per trovare l'articolo di riferimento
codice civile, indice alfabetico, siepi
e se negli ultimi anni è
cambiato?
no
grazie
--
Ciao
studioflisi
2007-10-04 13:41:42 UTC
grazie mille
allora pianta a 50 cm dal confine altezza max 250
Però sono sicuro che un avvocato mi avesse detto che era stato portato tutto
a 300 cm
Post by fabio.it
Post by studioflisi
Volevo sapere quanto alta poteva essere una siepe verde (tipo alloro) sul
confine di proprieta, ovvero 5 m da abitazione di altra proprietà e 5
metri da abitazione in proprietà.
Potreste dirmi le coordinate per trovare l'articolo di riferimento
codice civile, indice alfabetico, siepi
Post by studioflisi
e se negli ultimi anni è cambiato?
no
Post by studioflisi
grazie
--
Ciao
DGE
2007-10-04 14:48:29 UTC
Post by studioflisi
grazie mille
allora pianta a 50 cm dal confine altezza max 250
Però sono sicuro che un avvocato mi avesse detto che era stato portato
tutto a 300 cm
Post by fabio.it
Post by studioflisi
Volevo sapere quanto alta poteva essere una siepe verde (tipo alloro)
sul confine di proprieta, ovvero 5 m da abitazione di altra proprietà e
5 metri da abitazione in proprietà.
Potreste dirmi le coordinate per trovare l'articolo di riferimento
codice civile, indice alfabetico, siepi
Post by studioflisi
e se negli ultimi anni è cambiato?
no
Post by studioflisi
grazie
--
Ciao
892. Distanze per gli alberi. — Chi vuol piantare
alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite
dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali
[895; c.p.c. 8 n. 2]. Se gli uni e gli altri non dispongono,
devono essere osservate le seguenti distanze
dal conf ine:
1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto
alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli
il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza
notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i
pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani e simili
[898];
2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto
fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad
altezza non superiore a tre metri, si diffonde in rami;
3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi
vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di
due metri e mezzo.
La distanza deve essere però di un metro, qualora
le siepi siano di ontano, di castagno o di altre piante
simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo,
e di due metri per le siepi di robinie.
La distanza si misura dalla linea del confine alla
base esterna del tronco dell’albero nel tempo della
piantagione, o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta
la semina.
Le distanze anzidette non si devono osservare se
sul conf ine esiste un muro divisorio, proprio o comune,
purché le piante siano tenute ad altezza che
non ecceda la sommità del muro.