Discussione:
DL legge 110%
(troppo vecchio per rispondere)
m***@gmail.com
2020-05-23 17:38:22 UTC
Permalink
Buonasera

io , mio zio e mio padre siamo proprietati si una vecchia casa (oltre 200 anni) di cortile ereditate con 2 numeri civici (25%,50%,25%)
con fineste di legno con spifferi e con crepe su muri di mezzo metro di calce pietre e sabbia e con tetto da rifare facciata orribile
non siamo ancora divisi, possiamo accedere al decreto del 100% per metterla in sicurezza e con risparmio energetico?

grazie per la cortese risposta
Marco Echin
Rosco
2020-05-23 18:29:08 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Buonasera
io , mio zio e mio padre siamo proprietati si una vecchia casa (oltre 200 anni) di cortile ereditate con 2 numeri civici (25%,50%,25%)
con fineste di legno con spifferi e con crepe su muri di mezzo metro di calce pietre e sabbia e con tetto da rifare facciata orribile
non siamo ancora divisi, possiamo accedere al decreto del 100% per metterla in sicurezza e con risparmio energetico?
grazie per la cortese risposta
Marco Echin
Sicuramente puoi accedervi, perà per valutare la convenienza economica
ti conveniete aspettare i decreti attuativi/circolari dell'ADE
esplicativa e sentire il tuo commercialista.

Saluti

R.
m***@gmail.com
2020-05-23 18:52:50 UTC
Permalink
Post by Rosco
Post by m***@gmail.com
Buonasera
io , mio zio e mio padre siamo proprietati si una vecchia casa (oltre 200 anni) di cortile ereditate con 2 numeri civici (25%,50%,25%)
con fineste di legno con spifferi e con crepe su muri di mezzo metro di calce pietre e sabbia e con tetto da rifare facciata orribile
non siamo ancora divisi, possiamo accedere al decreto del 100% per metterla in sicurezza e con risparmio energetico?
grazie per la cortese risposta
Marco Echin
Sicuramente puoi accedervi, perà per valutare la convenienza economica
ti conveniete aspettare i decreti attuativi/circolari dell'ADE
esplicativa e sentire il tuo commercialista.
Saluti
R.
Grazie Rosco, ho chiesto perche ho letto che le seconde case unifamiliari non possono accedere ma siamo 3 proprietari , quindi forse ne abbiamo diritto
Rosco
2020-05-24 18:07:08 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
cut
Grazie Rosco, ho chiesto perche ho letto che le seconde case unifamiliari non possono accedere ma siamo 3 proprietari , quindi forse ne abbiamo diritto
Ti posto il link, abbastanza esaustivo..... magari ti è utile

https://www.edilportale.com/news/2020/05/risparmio-energetico/cappotto-termico-caldaie-efficienti-fotovoltaico-antisismica-arriva-il-superbonus-110_76566_27.html


Buona serata


R.
Aladino
2020-05-25 09:21:17 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Grazie Rosco, ho chiesto perche ho letto che le seconde case unifamiliari
non possono accedere
Infatti. Solo se qualcuno di voi vi risiede (e probabilmente solo sulla
relativa quota di proprietà). Per il resto, restano valide le detrazioni
"normali".
--
Per contattarmi, togliere -NOSPAM- dall'indirizzo.
To contact me, remove -NOSPAM- from address.
maurino
2020-05-25 14:03:29 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Grazie Rosco, ho chiesto perche ho letto che le seconde case unifamiliari non possono accedere ma siamo 3 proprietari , quindi forse ne abbiamo diritto
se la vostra proprietà è indivisa, cioè avete una percentuale del tutto,
potete secondo me avere gli sgravi solo sulla quota dell'appartamento
che è prima casa. Nel caso aveste già un'altra prima casa non potreste
beneficiare dello sgravio, a meno che ognuno diventi proprietario
esclusivo di un appartamento, in quel caso potrebbe essere considerato
condominio e le unità in condominio possono avere lo sgravio anche se
non sono prime case.
Apteryx
2020-05-25 08:53:38 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
non siamo ancora divisi, possiamo accedere al decreto del 100% per metterla in sicurezza e con risparmio energetico?
no perché non siete un condominio, ma possedete quote di un immobile e
molto probablmente sto immobile sarà puire la seconda casa per tutti

ad oggi il contributo lo prende il condominio e le prime case
unifamiliari (parlo di effiicientamento energetco)

le strade sono due

1. aspettare la conversione in legge nella quale sicuramente verranno
introdotte le seconde case

2. frazionamento in tre UIU, atto di divisione e diventare un condominio

col caso 2 il contributo si triplica arrivando a 180k euro contro i 60k
del caso 1.
Pietro
2020-05-25 10:20:44 UTC
Permalink
Post by Apteryx
2. frazionamento in tre UIU, atto di divisione e diventare un condominio
col caso 2 il contributo si triplica arrivando a 180k euro contro i 60k
del caso 1.
il caso 2 non è detto che sia attuabile.
Apteryx
2020-05-25 13:26:33 UTC
Permalink
Post by Pietro
il caso 2 non è detto che sia attuabile.
se non è attuabile è solo eprché non hanno loro le condizioni per
frazionare, altrimenti non è vietato trasformarsi per accedere ai
benefici di legge
Pietro
2020-05-25 13:30:25 UTC
Permalink
Post by Apteryx
Post by Pietro
il caso 2 non è detto che sia attuabile.
se non è attuabile è solo eprché non hanno loro le condizioni per
frazionare, altrimenti non è vietato trasformarsi per accedere ai
benefici di legge
Mi riferivo al caso specifico.
Ma anche in generale. Non sempre è possibile trasformarsi.
m***@gmail.com
2020-05-25 11:19:48 UTC
Permalink
Post by Apteryx
Post by m***@gmail.com
non siamo ancora divisi, possiamo accedere al decreto del 100% per metterla in sicurezza e con risparmio energetico?
no perché non siete un condominio, ma possedete quote di un immobile e
molto probablmente sto immobile sarà puire la seconda casa per tutti
ad oggi il contributo lo prende il condominio e le prime case
unifamiliari (parlo di effiicientamento energetco)
le strade sono due
1. aspettare la conversione in legge nella quale sicuramente verranno
introdotte le seconde case
2. frazionamento in tre UIU, atto di divisione e diventare un condominio
col caso 2 il contributo si triplica arrivando a 180k euro contro i 60k
del caso 1.
Grazie Apterix
si tutti come seconda casa visto ke è ereditata...
perse le speranze....
quindi anke antisismico (la casa ha serie problematiche) non rientra nel DL al 110%
poi cosa vuol dire 110% ?
se uno ha uno stipendio basso non riesce a scaricare 50.000€ in 5 anni perche ha irpef bassa
e cessione del credito cosa vuol dire ?
che la ditta costruttrice si prende l'onere di incassare le agevolazione a prescindere del tuo stipendio basso?

poi 110% vuol dire che se spendo 50.000€ in fattura ne rimborsano 55.000?

grazie in anticipo a chi a il piacere di rispondermi.
Apteryx
2020-05-25 13:33:40 UTC
Permalink
Il 25/05/2020 13:19, ***@gmail.com ha scritto:

non scrivere con le k che fa tanno cazzone bimbo minkia con le manine
grassottelele sudaticce
Post by m***@gmail.com
perse le speranze....
efficientamenteo energetico e fotovoltaico solo a condomini o prime case
Post by m***@gmail.com
quindi anke antisismico (la casa ha serie problematiche) non rientra nel DL al 110%
il bonus sisma si anche sulle seconde case
Post by m***@gmail.com
poi cosa vuol dire 110% ?
ti ridatnno in credito di imposta il 110 di qeullo che spendi

tradotto in soldoni, significa che se spendi 100 per i lavori e vendi il
tuo credito 110% alla banca questa si trattiene il 10 e ti da 100 in
liquidità
Pietro
2020-05-26 06:36:34 UTC
Permalink
Post by Apteryx
ti ridatnno in credito di imposta il 110 di qeullo che spendi
tradotto in soldoni, significa che se spendi 100 per i lavori e vendi il
tuo credito 110% alla banca questa si trattiene il 10 e ti da 100 in
liquidità
leggevo che il privato nn può cedere il credito alla banca, deve prima
cederlo all'impresa e poi l'impresa lo cede alla banca. può essere?
Apteryx
2020-05-26 06:49:45 UTC
Permalink
Post by Pietro
leggevo che il privato nn può cedere il credito alla banca, deve prima
cederlo all'impresa e poi l'impresa lo cede alla banca. può essere?
come sia sia, non cambia nulla

anzi per certi versi cedere all'impresa è anche meglio perché si ha un
unico interlocutore e poi son cazzi dell'impresa trovare chi offre meno
sul mercato (come si fa già adesso con le ESCo)
Pietro
2020-05-26 09:03:43 UTC
Permalink
Post by Apteryx
anzi per certi versi cedere all'impresa è anche meglio perché si ha un
unico interlocutore e poi son cazzi dell'impresa trovare chi offre meno
sul mercato (come si fa già adesso con le ESCo)
bisogna trovare imprese disposte a prendersi il credito e non i soldi.
m***@gmail.com
2020-05-26 09:35:21 UTC
Permalink
Post by Pietro
Post by Apteryx
anzi per certi versi cedere all'impresa è anche meglio perché si ha un
unico interlocutore e poi son cazzi dell'impresa trovare chi offre meno
sul mercato (come si fa già adesso con le ESCo)
bisogna trovare imprese disposte a prendersi il credito e non i soldi.
Grazie a Tutti per le info, penso che per trovare un'azienda seria che fa il lavoro e si fa carico del credito sarà difficile perchè non c'è un elenco da nessuna parte, se non conosci è dura.... nel caso è meglio farsi assistere da un legale... penso
Apteryx
2020-05-26 10:32:22 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Grazie a Tutti per le info, penso che per trovare un'azienda seria che fa il lavoro e si fa carico del credito sarà difficile perchè non c'è un elenco da nessuna parte, se non conosci è dura.... nel caso è meglio farsi assistere da un legale... penso
al momento TUTTO sta in mano alle Energy Service Company sono loro che
prendono tutto e ti danno tutto il lavoro finito chiavi in mano compresi
i servizi tecnici e finaziari necessari senza dover pensare a nulla
fatta salva l'assemblea di condominio

Semmai il problema si pone quando non si è appetibili sul mercato e
allora occorre provvedere da soli a tutto, ma per il momento cosa accade
al condomino bifamiliare che vuol accedere ai fondi non è chiaro

Idem sulal dispoibilità reale dei fondi perché si parla di 62 mln di
euro per questo anno e 1261 per l'anno prossimo (se ho ben capito) roba
che se va bene fai 100 condomini in tutta italia.
m***@gmail.com
2020-05-26 13:04:32 UTC
Permalink
Post by Apteryx
Post by m***@gmail.com
Grazie a Tutti per le info, penso che per trovare un'azienda seria che fa il lavoro e si fa carico del credito sarà difficile perchè non c'è un elenco da nessuna parte, se non conosci è dura.... nel caso è meglio farsi assistere da un legale... penso
al momento TUTTO sta in mano alle Energy Service Company sono loro che
prendono tutto e ti danno tutto il lavoro finito chiavi in mano compresi
i servizi tecnici e finaziari necessari senza dover pensare a nulla
fatta salva l'assemblea di condominio
Semmai il problema si pone quando non si è appetibili sul mercato e
allora occorre provvedere da soli a tutto, ma per il momento cosa accade
al condomino bifamiliare che vuol accedere ai fondi non è chiaro
Idem sulal dispoibilità reale dei fondi perché si parla di 62 mln di
euro per questo anno e 1261 per l'anno prossimo (se ho ben capito) roba
che se va bene fai 100 condomini in tutta italia.
WOW

legge sempre x gli amici allora.... siamo in italia e non in Germania
Apteryx
2020-05-26 14:06:54 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
legge sempre x gli amici allora.... siamo in italia e non in Germania
amici non credo

mero mercato fra domanda ed offerta, si

se io sono una ESCo è ovvio che cerco il grande condominio da 5 mnl di
lavori, perché anticipo liquidità massimizzando il la speculazione

ripeto, il complicato sarà trovare chi anticipa la liquidità nel
lavoretto da 100k euro con condominio incapiente

cmq vediamo come si organizzano le banche, credo che la spinta
potrebbero fornirla loro

Ovvio che questa liquidità deve essere anticipata da chi ce l'ha e non
possiamo pensare che possano essere le imprese di costruzione, perché le
medio piccole non ce l'hanno e le grandi sono solo scatole vuote

e poi a dirla tutta, anticipare liquidità e coprirla con le tasse da
pagare funziona fino ad un certo punto

Apteryx
2020-05-26 09:46:44 UTC
Permalink
Post by Pietro
bisogna trovare imprese disposte a prendersi il credito e non i soldi
beh si, salvo colossi è quesi impossibile che le imprese si prendano il
credito, anche perché dovrebbero lavorare con i soldi propri perciò sta
cosa potrebbe capitare solo per le imprese immobiliari, ma per la mia
esperienza fino a prima di questo decreto, le imprese prendevano il
credito dal cliente e lo giravano alla "finanziaria" in cambio di
liquidità, ed il cliente si accollava anche lo "sconto" praticato da chi
dava il denaro.

Ora sembrerebbe che di questo 110, il 10 resta alla banca che da 100 in
liquidità (almeno questo è quello che propone intesa san paolo, ma al
momento non hanno ben chiaro neppure loro come fare)

Io credo che se non fanno cartello, probablmente ci sarà un po' di
concorrenza al ribasso, non so invece quanto costerà il visto di
conformità e se tale visto si può pagare col lo sgravio

perché credo che come dici alle persone di dover tirar fuori anche solo
10euro, tutto il castello casca
Apteryx
2020-05-26 10:24:13 UTC
Permalink
aggiungo un altra cosa

resterà spazio er i picocli condomini?

perchè al memnti questi "general contractor" vogliono solo grandi lavori
per poter speculare ben bene

grosso modo si parla di guadagni anche del 30%, infatti, oltre allo
"sconto" per l'anticipo di liquidità, guadagnano molto anche con il
ribasso offerto dall'impresa

sinceramente non ho ben chairo tutta la faccenda, ma grosso modo questo
è e con il famoso 85%
Loading...